Rifugio Longoni, Mt.2450

Questa volta la meta del mio trekking  è il rifugio Longoni, è dedicato alla memoria dei fratelli Elia ed Antonio Longoni, medaglia d’argento, caduti nella prima guerra mondiale.

Partiamo all’alba io e Vittorio, direzione Valmalenco, più precisamente Chiareggio, notissima località di villeggiatura dell’Alta Valmalenco.

Lasciata l’auto nel piazzale,parcheggio del rigugio Sasso Nero a mt 1520, di incamminiamo sulla pista battuta,  in direzione dell’alpe Entova, passando prima per i prati dell’alpe Bracciasca.

Dopo le baite dell’alpe Entova (di proprietò del comune di Chiareggio, date in gestione per il pascolo e la lavorazione dei formaggi, valorizzando così la vocazione del territorio) ) prendiamo una scorciatoia, sulla destra dopo le baite , che ci consente di guadagnare una mezz’oretta.

Rifugio Longoni ©FuoriFuoco.it

Lo scenario ed il panorama via via la pista  continua si fa estremamente piacevole, con la vista delle  cime della  Val Sissone, le cime di Rosso e Vazzeda

A quota mt 2240, la pista si conclude, lasciando il passo al sentiero per il rifugio Longoni. Ben segnalato, il sentiero inizia a salire…al termine della scarpinata e dopo aver fatto alcune fotografie al panorama affascinante, troviamo un trivio e le direzioni possibili diventano il passo Tremoggia, l’alpe Fora e la nostra il rifugio Longoni.

Dopo qualche tratto di sentiero  il tricolore ci accoglie e ci annuncia di essere giunti al rifugio Longoni, dislocato su un terrazzo roccioso a mt 2450.

Il panorama è mozzafiato, dominiamo tutta l’alta Valmalenco. ammiriamo  il pizzo di Coca, il pizzo del Diavolo di Tenda, il pizzo Cassandra,  il Disgrazia e il pizzo Scalino.

Lanzada, IT

10°C
Scattered clouds
venerdì
73.8525%
05:00
Min: 10°C
840
17:28
Max: 15°C
N 1 m/s
sabato
15°C
9°C
domenica
12°C
10°C
lunedì
10°C
3°C
martedì
11°C
3°C
mercoledì
10°C
3°C

Scopri altri itinerari

Clicca per la pagina principale Alps&Sky di FuoriFuoco.it
FuoriFuoco.it