Pentax Espio 115M

La Pentax Espio 115M presentata nel 1996 succede alla 115 del 1993, risulta un modello più compatto nelle dimensioni.

Molte fotocamere compatte in questo periodo particolare hanno come caratteristica quella di avere colori alternativi al solito standard. Spesso erano colorate di grigio, argento o color “Champagne”

Inoltre la presa è resa più salda dall’impugnatura in gomma.

Una versione riveduta senza impugnatura utilizza il suffisso V. Un modello G presentato successivamente  aveva una sezione centrale in metallo con impugnature in gomma.

Specifiche Pentax Espio 115M

La Pentax Espio 115M, presentata come dicevo nel 1996, è una fotocamera compatta a pellicola da 135mm. le dimensioni del fotogramma sono le canoniche 24×36.

ç’avanzamento e il riavvolgimento della pellicola sono espletati da un motore elettrico.

Pentax Espio115M

La gamma di valore ISO selezionabili varia da 50 a 3200, 

E’ provvista di un ottica zoom che varia l’escursione focale da 38 a 115 mm.

L’apertura del diaframma varia da un minimo di 3,9 a 10,5.

I tempi di otturazione vanno da 1/300 a 2 secondi più posa B

La messa a fuoco è automatica a 5 punti, e la distanza minima è di 65 mm

Pentax Espio115M

Funziona esclusivamente con una batteria CR” da 3volt

Il Flash è elettronico ed integrato, non permette l’attacco di un flash esterno.

Nella parte sottostante è previsto l’attacco per il treppiede

Era prevista come extra opzionale un pratico telecomando 

Pentax Espio115M

Approfondimenti:

review by Phil Arrison

review by Alex Luickx

Galleria fotografica

Specifiche tecniche

  • Paese di fabbricazione: Giappone dal 1996
  • Tipo di fotocamera:Compatta
  • Formato: 24×36
  • Esposizione:Program
  • S.Asa: da50 a 3200
  • Marchio dell’otturatore: 
  • Tipo di otturatore: 
  • Velocità dell’otturatore: da 2 a 1/300 – B
  • Autoscatto: Elettronico

Tutte le altre fotocamere vintage sulla pagina AnalogicaMente