Rolleiflex 3.5 E

Rolleiflex 3.5F ©FuoriFuoco.it

Rolleiflex è una serie di macchine fotografiche a pellicola rulli da 120 millimetri, prodotte da Franke & Heidecke, in Germania.

Rolleiflex 3.5F ©FuoriFuoco.it

La Rolleiflex è stata  fabbricata successivamente  da DHW Fototechnik, il successore di Franke & Heidecke.

Rolleiflex 3.5F ©FuoriFuoco.it

A Photokina 2012 è stata presentata una versione aggiornata della classica Rolleiflex TLR, la FX-N.

Certamente l’idea quadrata che ha cambiato la storia della fotografia è stata l’introduzione, nel 1929, della prima Rolleiflex Twin Lens Reflex ( TLR )

Il principio rolleiflex

Praticamente un principio tanto geniale quanto semplice  ha fatto rapidamente della Rolleiflex  una macchina fotografica professionale utilizzata in tutto il mondo.

In sostanza Il segreto è stato introdurre sul mercato una fotocamera che produce negativi quadrati 6×6 cm di alta qualità

Un corpo compatto molto facile da usare, con il miglior obiettivo disponibile, ha fatto il resto.

Insomma ogni fotografo  ne utilizzava  una, ogni apprendista la desiderava.

Rolleiflex 3.5F ©FuoriFuoco.it

Sicuramente per il professionista, la Rolleiflex è stata   un dono del cielo, ha significato un cambiamento radicale nel lavoro creativo e quotidiano.

La possibilità di lavorare velocemente con un negativo di grandi dimensioni, la leggerezza e la qualità superiore hanno reso la scelta tanto semplice quanto importante.

Il primato

Molte immagini famose in tutto il mondo hanno avuto origine da quel piccolo capolavoro di arte meccanica.

Realizzato dalla fabbrica di Franke e Heidecke a Braunschweig, in Germania.

Non c’erano giornali, riviste, libri fotografici che non avessero qualche foto Rolleiflex nelle loro pubblicazioni.

Perciò per decenni, le fotocamere Rolleiflex hanno avuto un effetto decisivo sulla storia della fotografia.

Chiaramente fu l’inizio di un’evoluzione tecnica imitata da molti altri produttori in giro per il mondo peraltro con copie talvolta di successo ma spesso scadenti.

Franke & Heidecke sono stati in sostanza  i maestri in quel campo.

 

Rolleiflex 3.5F ©FuoriFuoco.it

Nonostante  l’odierno massiccio passaggio al digitale, il tradizionale Rolleiflex TLR è ancora in gran voga.

Pochissime aziende al mondo possono vantare un così lungo primato con un progetto di base che è stato regolarmente migliorato, ma che assomiglia ancora così tanto all’invenzione originale.

from Rolleiclub

Galleria fotografica

Specifiche tecniche

  • Paese di produzione: Germania dal 1958 al 1981

Tipo di fotocamera: SLR TLR

  • Film / Piastra / Film piano
  • Tipo di pellicola: 120 
  • Numero massimo di fotogrammi: 12
  • Formato di visualizzazione : 6 x 6 cm 
  • Avanzamento: Manovella 
  • Posizione di avanzamento: Sul lato
  • Cella: Posizione della cella: Sulla facciata
  • Modo di misurazione :EV: Blocco AE:
 

Otturatore: F. Deckel 

  • Caratteristiche che possono variare durante il periodo di produzione
  • Modello di otturatore: Synchro-Compur 
  • Tipo di otturatore: Centrale
  • Armamento: Automatico con avanzamento film
  • Velocità dell’otturatore: da 1 a 1/500
  • Presa di innesco: flessibile nell’innesco
  • Sicurezza della doppia esposizione: Sì
 

Obiettivo Tipo di lente originale  

  • Attacco lente : Fisso
  • Marchio della lente: Zeiss
  • Modello obiettivo: Planar
  • Lunghezza focale originale : 75 mm 
  • Apertura massima : 3,5 Apertura minima : 22

Tutte le altre fotocamere vintage sulla pagina AnalogicaMente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: