Rifugio Santa Rita in Valbiandino

Oggi il mio itinerario è il Rifugio Santa Rita in Valbiandino, partendo dall’Alpe di Paglio.

Gli itinerari  per arrivare al rifugio sono da Introbio attraverso la Val Biandino o dal Pian delle Betulle.

E’ un rifugio escursionistico, immerso nella natura con valenza anche culturale,  questo luogo, un tempo, fu ricovero per i minatori del bacino minerario lì vicino.

A quota 2.000, in una delle oasi più incontaminate della Lombardia, il Rifugio Santa Rita è il crocevia dei più bei itinerari nella zona del Pizzo dei Tre Signori (2.553 mt.), la cima che domina sulle tre province: di Lecco, di Sondrio e di Bergamo.

l’itinerario non è dei più brevi, necessita di un poco di allenamento e vi auguro che nessun anticiclone africano dal nome altisonante vi faccia compagnia…

Si parte dall’Alpe di Paglio in alta Valsassina (Lc).

Prendo lo spunto per salutare Giancarlo amico e collega fotoamatore che mi ha ospitato al rientro…….ma questa è un’altra storia…..

Partenza dall’ Alpe di Paglio 1386 mt. e arrivo al rifugio Santa Rita, a 2000 metri. Il dislivello per raggiungerlo è di mt 780 ed il tempo di percorrenza è di 3,43 ore, purtroppo ho sforato di un minuto, ma la fotografia mi ha rubato un po di tempo.

La mia attrezzatura di oggi. Canon eos 1D MkIII, ef 16-35, filtro polarizzatore e tanta acqua !!! 

ll rifugio Santa Rita, è situato sopra la conca della Val biandino nel comune di Introbio, in  una zona ricca di flora spontanea e laghi alpini.

In inverno, sono numerosi gli appassionati che non si vogliono perdere l’emozione dello sci alpinistico.

Rifugio Santa Rita ©FuoriFuoco.it

Introbio, IT

14°C
Overcast clouds
martedì
91.2146%
04:08
Min: 12°C
871
18:49
Max: 15°C
S 0 m/s
mercoledì
13°C
12°C
giovedì
20°C
11°C
venerdì
20°C
8°C
sabato
19°C
12°C
domenica
21°C
11°C

Scopri altri itinerari

Clicca per la pagina principale Alps&Sky di FuoriFuoco.it
FuoriFuoco.it