Crystar Camera

La fotocamera Crystar è una cosiddetta spyware camera o “Hit-Tye” Camera, è stata prodotta in Giappone nel 1950 da un’azienda non ben specificata. 

La Crystar è costruita in metallo, il suo funzionamento  è  certamente elementare, inoltre, utilizza pellicola non più in commercio per ottenere fotogrammi da 14 x 14 mm.

Le dimensioni della Crystar sono indubbiamente da Spy Camera, misura rispettivamente 55mm x 36mm, il suo peso è di circa 39 grammi.

Caratteristiche della Crystar

La fotocamera è assolutamente basica, non presenta nessun attacco per treppiede o flash o scatto flessibile, in virtù del suo utilizzo “nascosto”

 

In pratica la fotocamera monta un obiettivo formato da una sola lente, di cui non si conosce la lunghezza focale, o meglio non è specificata.

Praticamente non è presente nessuna ghiera per la messa a fuoco, e nessuna scala graduata per impostare distanze.

Esiste sulla Crystar solamente la possibilità di scattare in posa B azionando la navetta posta sulla parte sinistra del barilotto dell’obiettivo 

Infine sul retro è presente una finestrella rotonda.

Per avvolgere la pellicola è presente una rotella sopra il dorso della Crystar

Galleria fotografica

Informazioni generali

Paese di produzione: Giappone: 1950
Produttore: nn definito
Tipo di fotocamera: In miniatura
 

Specifiche tecniche

Tipo di pellicola: 17,5
Numero massimo di fotogrammi: 
Dimensioni del telaio: 14x14mm
Avanzamento: Rotella
Riavvolgimento: 
Esposimetro: 
Modo di Misurazione:
Modello: 
Armamento: 
Marca Otturatore: 
Modello otturatore: rotativo
Velocità dell’otturatore:  
Sicurezza in caso di doppia esposizione: 
Autoscatto: 
Tipo di lente originale: Standard
Montaggio della lente: Fisso
Marchio della lente: 
Modello della lente: 
Formula:
Lunghezza focale originale :  
Apertura massima : 
Distanza min. fuoco: 
 
 
 
 
 

Tutte le altre fotocamere vintage sulla pagina AnalogicaMente