Canonet 28

La fotocamera a telemetro 35mm Canonet 28, introdotta nel 1971, è una versione più economica della famosa Canonet QL17, ma senza la funzione “Quick Load”.

Altro caratteristica che la rende differente è l’apertura massima inferiore.

L’obiettivo è un 40mm fisso f/2.8 Canon.

Ha un’esposizione automatica completamente programmata con velocità dell’otturatore da 1/30 a 1/600 (indicata dall’ago dell’esposimetro nel mirino), e il controllo manuale dei diaframmi per il flash (f2.8-f16)

Storia

Questa Canonet è stata commercializzata dal 1971 al 1976, ed è stata una delle ultime fotocamere a telemetro pesanti.

Alla fine degli anni ’70, la costruzione delle fotocamere aveva iniziato un rapido cambiamento dai metalli alla plastica.

La Canonet 28 a telemetro ebbe un breve momento di celebrità a Hollywood, usata dal protagonista del film Pecker di John Waters del 1998. (fonte camerawiki.org)

Specifiche

La gamma di velocità della pellicola per l’esposizione automatica va da 25 a 400 ASA. Utilizza un otturatore a lamelle Copal e ha un telemetro accoppiato. È stata prodotta a Taiwan.

Sulla parte superiore è presente la leva di avanzamento della pellicola, il contafotogrammi, la slitta per il flash e la rotella di riavvolgimento.

Visione posteriore, il mirino è luminoso con un ingrandimento 0,6×, telemetro accoppiato sovrapposto, ha una scala graduata per il controllo della velocità dell’otturatore e segni di parallasse

Sul fondello è presente la madrevite filettata per il treppiede, l’alloggiamento per le batterie e il pulsante di sblocco della pellicola.

Galleria fotografica

Specifiche tecniche

  • Tipo: macchina fotografica a telemetro
    Produttore: Canon
    Anno di lancio: 1971
    Pellicola: 35mm con velocità da 25 a 400 ASA
    Obiettivo: 1:2.8/40mm (5 elementi in 4 gruppi)
    Otturatore: otturatore programmato con combinazione di velocità/apertura da 1/30 sec./1:2.8 a 1/620 sec./1:14.5
    Apertura: automatica o manuale, da 1:2.8 a 1:16
    Mirino: mirino luminoso con ingrandimento 0,6×, telemetro accoppiato sovrapposto, scala graduata per il controllo della velocità dell’otturatore e segni di parallasse
    Misurazione: Fotocellula CdS sopra l’obiettivo all’interno dell’anello del filtro (da EV 8 a 17 alla velocità della pellicola ASA 100). L’otturatore è bloccato quando l’esposimetro indica una sovra o sottoesposizione
    Batteria: 1,3 V tipo PX625
    Avanzamento della pellicola: Leva, contatore di esposizione, pulsante di sblocco e manovella di riavvolgimento
    Flash: la slitta a caldo con secondo contatto permette l’uso del flash Canolite D in modalità di esposizione automatica. Altri tipi di flash possono richiedere un adattatore e possono essere usati solo con velocità dell’otturatore di 1/30 sec. con impostazione manuale del diaframma
    Dimensioni 125×75×61mm
    Peso: 550g

Tutte le altre fotocamere vintage sulla pagina AnalogicaMente