Grevasalvas “Engadina CH”

Grevasalvas “Engadina CH”

Vi propongo in questo post “Di acqua e di vento” una serie di scatti realizzati martedi 8 Luglio, nel tratto di Adda che parte dal vecchio ponte ferroviario zona Lavello alla diga di Olginate, le immagini sono caratterizzate oltre dal fatto di essere state scattate, (volutamente con un meteo pessimo tendente al temporale, con forte vento e nuvole basse) con l’ausilio di un filtro neutral density, detto ND a fattore 1000, in poche parole permette di ottenere immagini, con soggetti in movimento (nuvole, acqua) dall’aspetto fluido e lattiginoso, moltiplicando fino a 1000 volte i tempi di scatto, le immagini hanno tutte un’esposizione variabile tra i due e tre minuti, l’ausilio del cavalletto e dello scatto remoto è essenziale in questo tipo di situazioni, aiuta anche il blocco dello specchio e la riduzione rumore con lunghe esposizioni. Certo non è frequentissimo vedere l’Adda in questo periodo dell’anno in fase di piena, come non è frequente avere un meteo del genere a metà luglio… tutto questo comunque mi ha aiutato a realizzare questo breve reportage che vi propongo e inserirò sicuramente nelle gallery riguardanti il nostro fiume. Dimenticavo.. le immagini sono state poi convertite dal colore al bianco e nero in quanto l’assenza del fattore colore appunto, seconda la mia opinione, focalizza l’attenzione sul paesaggio in generale e sull’effetto dele acque e nuvole.

L’acqua che tocchi de’ fiumi è l’ultima di quelle che andò e la prima di quella che viene. Così il tempo presente.
Leonardo Da Vinci

 

2014@ Luciano Ravasio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: